• 30 Settembre 2022

Mexedia acquisisce Phonetime e Matchcom e rafforza la sua presenza negli Stati Uniti ed America Latina

 Mexedia acquisisce Phonetime e Matchcom e rafforza la sua presenza negli Stati Uniti ed America Latina

IL GRUPPO MEXMEDIA CON IL CEO ORLANDO TADDEO

Le società hanno un fatturato complessivo di circa 300 milioni di dollari e sedi negli Usa, in Brasile, Colombia, Cile, Spagna ed India

Mexedia rafforza la sua presenza negli Stati Uniti e Sud America attraverso l’acquisizione di Phonetime e Matchcom.  Come annunciato nel piano industriale presentato a maggio, la tech company italiana, fondata dall’imprenditore Orlando Taddeo, ha completato le attività per l’acquisizione delle statunitensi Phonetime Inc. e Matchcom Telecommunications Inc.
Le due società, che hanno un fatturato complessivo di circa 300 milioni di dollari,  hanno un ruolo di primo piano nel settore di riferimento ed una forte presenza nel mercato statunitense e dell’America Latina, con un’ampia rete di più di 450 clienti a livello globale, tra cui operatori di telefonia fissa, mobile ed OTT (come Amazon e Facebook) e quartier generale negli Usa, a Miami, e sedi in Brasile, Colombia, Cile, Spagna ed India.
A queste due acquisizioni seguirà entro dicembre quella di Intermatica, società operativa dal 1997, piattaforma per la fornitura di VAS (servizi a valore aggiunto) per il mobile ed il satellitare. Inoltre, è in fase di definizione l’acquisizione di un’azienda tecnologica con piattaforme proprietarie nel settore messaging ed intelligenza artificiale, già fornitrice di alcuni tra i più importanti player internazionali enterprise del settore.
Continua così il percorso di crescita di Mexedia S.p.A, ad un anno dalla quotazione, il 22 settembre del 2021, in Francia sul listino Euronext Growth Paris. La società, diventata da maggio Società Benefit,  ha chiuso il 2021 con un fatturato consolidato di 131,8 milioni e 7 milioni di EBITDA.
Mexedia offre soluzioni innovative e strumenti avanzati racchiusi in un unico ecosistema tecnologico integrato per consentire alle aziende di gestire tutte le attività di comunicazione con i clienti.

«Quello statunitense – dichiara il fondatore di Mexedia Orlando Taddeo – è un mercato importante per il nostro settore, sia in termini di espansione che di innovazione, perfettamente in linea con la mission di Mexedia.  La partnership con Phonetime e Matchcom ha radici solide nel tempo. Già da mesi stiamo lavorando con i team delle aziende che stiamo acquisendo per generare sinergie importanti sia in termini di efficientamento dei costi che di investimenti e di cross selling commerciale. Nel 2022 prevediamo un ulteriore incremento delle marginalità con una crescita prospettica di circa il 15 per cento che porterà l’azienda a superare gli 8 milioni di EBITDA. La cosa di cui siamo orgogliosi è che stiamo costruendo in Italia un campione del settore con infrastrutture proprietarie ed una dimensione globale”.

“L’acquisizione – dichiara il Coo di Mexedia Paolo Bona – effettuata mediante Mexedia Inc, subsidiary americana del Gruppo, oltre ad ampliare la portata dei servizi e dei clienti per Mexedia, porterà un importante valore aggiunto dal punto di vista delle opportunità di sviluppo del business su nuove aree geografiche.
Questo avverrà anche grazie ad una nuova organizzazione sempre più globale della quale faranno parte anche le altre società che stiamo acquisendo.
Entro fine anno completeremo le due diligence preliminari alle acquisizioni delle aziende target previste dal piano di sviluppo. Con queste ultime due avremo un’offerta unica e riusciremo a creare soluzioni altamente performanti in un unico ecosistema tecnologico integrato”.

Leggi anche