• 16 Aprile 2024

Partnership tra WeRoad e Virgin Active

 Partnership tra WeRoad e Virgin Active

WeRoad  e Virgin Active: la passione per i viaggi incontra quella per il fitness

Viaggiare consente di fare nuove esperienze, molto spesso mai provate prima e irripetibili, ma uscire dalla propria comfort zone a volte può essere fisicamente impegnativo. È un buon motivo per rinunciare, per esempio, a una spedizione verso gli oltre 4.000 metri di altitudine del campo base dell’Annapurna in Nepal?

Assolutamente no, ma per evitare che gli unici ricordi del viaggio siano fiatone e gambe pesanti una preparazione atletica potrebbe essere utile.

Questo è il messaggio della partnership tra WeRoad e Virgin Active, due brand che hanno deciso di mescolare così le proprie community.

Sono proprio le community e il target millennials il punto di incontro di questa campagna di comunicazione: da un lato WeRoad, i cui pilastri sono gli oltre 100mila WeRoader accompagnati in giro per il mondo, i 2.500 Coordinatori presenti in tutta Europa e i 2,5 milioni di follower sui social, dall’altro Virgin Active che conta 40 Club in tutta Italia, una community composta da 200.000 soci, più di 1.500 trainer e 500 mila follower sui social.

Nello specifico la collaborazione prevede sia attività offline sia online: nel mese di marzo in tutti i Club Virgin Active è presente uno spot WeRoad per sognare il prossimo viaggio anche durante lo sforzo dell’allenamento, e un codice sconto è stato dedicato alle reciproche community.

Su Instagram, invece, dove i due profili superano il milione di follower, i due brand hanno dato vita a un vero e proprio format in tre episodi in cui personal trainer Virgin Active consigliano a un coordinatore WeRoad (in rappresentanza  di tutto il gruppo in partenza!) una preparazione atletica semplice, non per sportivi professionisti, per tre itinerari particolarmente impegnativi: il trekking per raggiungere Annapurna Base Camp in Nepal, la scoperta della Rainbow Mountain in Perù e la settimana di Surf Camp a Fuerteventura. Ciliegina sulla torta, infine, un nuovo itinerario WeRoad personalizzato per i soci di alcuni Club Virgin Active, “Marocco Express Collection – Yoga Edition”.

Un viaggio di 5 giorni nella “terra di Mille e una notte” insieme a un coordinatore WeRoad e un trainer di Virgin Active per partecipare a sessioni di yoga in riva al mare o tra le dune del deserto.

“Quella tra Virgin Active e WeRoad è una collaborazione che unisce due brand con una forte identità e che fanno della vita attiva la propria ragion d’essere.

È stato quindi molto naturale arrivare a questo accostamento per dare alle reciproche community la possibilità di contaminarsi, andando al di là del semplice beneficio di reciproci sconti.

La parte più bella di questa partnership è stato infatti il lavorare insieme mettendo fianco a fianco Trainer Virgin Active e Coordinatori WeRoad per offrire dei tips di allenamento che danno modo a tutti i viaggiatori di non perdersi nessun momento degli itinerari più avventurosi, nemmeno quello dei trekking più impegnativi”, commenta Fabio Bin, CMO di WeRoad.

“Ogni allenamento può essere paragonato a un viaggio, fatto in solitaria oppure in compagnia, con destinazioni di breve o lungo raggio, nato dal desiderio di provare semplicemente qualcosa di nuovo o di rivoluzionare la propria vita.

È stata davvero naturale, quindi, per noi questa attivazione cross-canale capace di coinvolgere e intrattenere i nostri rispettivi pubblici accomunati da interessi comuni”, aggiunge Alessandro Garibaldi, Head of Brand and Communication di Virgin Active.

Leggi altro su Economia – Cultura e Turismo

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche