• 12 Luglio 2024

Directa Plus, leader nel grafene, annuncia l’ingresso del Gen. Wesley Clark nel suo CdA

 Directa Plus, leader nel grafene, annuncia l’ingresso del Gen. Wesley Clark nel suo CdA

Cesareo: «Darà una nuova spinta per lo sviluppo negli Stati Uniti»

Directa Plus, società italiana leader nella produzione e fornitura di prodotti a base di nanopiastrine di grafene annuncia la nomina del Generale Wesley K. Clark nel proprio Consiglio di Amministrazione.

Wesley K. Clark, insignito della Medaglia Presidenziale della Libertà dal Presidente Clinton, già generale dell’operazione Allied Force nel Kosovo e tra i negoziatori degli Accordi di Dayton – ora imprenditore nei settori dell’energia e dell’innovazione nonché volto televisivo per alcuni dei principali network USA e autore di best-seller, supporterà Directa Plus nello sviluppo delle attività negli Stati Uniti grazie al proprio esteso network

Como, 17 ottobre 2022. Directa Plus (LON:DCTA), azienda leader nella produzione e fornitura di prodotti a base di nanopiastrine di grafene da utilizzare in applicazioni consumer e industriali, annuncia la nomina del Generale Wesley K. Clark (US Army) come direttore non esecutivo. Wesley K. Clark è un uomo d’affari, educatore e scrittore, con una vasta esperienza in settori quali l’energia, il petrolio e il gas, i biocarburanti, l’energia elettrica e le batterie. La sua esperienza e le sue competenze sono in linea con i progetti di Directa Plus nel mercato nordamericano.

Il generale Clark, di nazionalità statunitense, è presidente e amministratore delegato di Wesley K. Clark & Associates, una società di consulenza strategica; presidente e fondatore di Enverra, Inc. una banca d’investimento autorizzata, e presidente di Energy Security Partners, LLC. Nel settore no-profit, è Senior Fellow presso il Burkle Center for International Relations dell’UCLA e direttore dell’Atlantic Council. Autore di best-seller, il generale Clark ha scritto quattro libri e collabora spesso con la televisione e i media.

Wesley Clark si è ritirato come generale a quattro stelle dopo 38 anni nell’esercito degli Stati Uniti, dopo aver ricoperto gli ultimi incarichi come Comandante del Comando Sud degli Stati Uniti e poi come Comandante del Comando Europeo degli Stati Uniti/Comandante Supremo Alleato, Europa. Si è diplomato primo della classe a West Point e si è laureato in filosofia, politica ed economia all’Università di Oxford (B.A. e M.A.) come borsista Rhodes. Ha inoltre lavorato con l’ambasciatore Richard Holbrooke nel processo di pace di Dayton, dove ha contribuito a scrivere e negoziare parti significative dell’accordo di pace di Dayton del 1995. Nel suo ultimo incarico come Comandante supremo delle forze alleate in Europa, ha condotto le forze NATO alla vittoria nell’Operazione Allied Force, una campagna aerea di 78 giorni, sostenuta da una pianificazione dell’invasione di terra e da un processo diplomatico, che ha salvato 1,5 milioni di albanesi dalla pulizia etnica.

Tra i suoi riconoscimenti figurano la Medaglia presidenziale della libertà consegnatagli nel 2000 dall’allora Presidente Bill Clinton, la Defense Distinguished Service Medal (cinque riconoscimenti), la Silver Star, la Bronze Star, la Purple Heart, i cavalierati onorari dei governi britannico e olandese e numerosi altri riconoscimenti da parte di altri governi, tra cui l’onorificenza di Comandante dell’Ordre National de la Légion d’honneur. È stato inoltre insignito del Distinguished Service Award del Dipartimento di Stato e di numerosi dottorati honoris causa.

A seguito di questa nomina, David Gann si è dimesso dal Consiglio di amministrazione.

«Siamo lieti di dare il benvenuto al Generale Clark nel Consiglio di Amministrazione. La sua esperienza e i suoi contatti ci aiuteranno ad accedere più rapidamente alle più importanti opportunità di grafene ad alto potenziale negli Stati Uniti. – Ha commentato Giulio Cesareo, fondatore e e AD di Directa Plus – Ha una conoscenza approfondita dell’ecosistema dell’innovazione statunitense, non solo della difesa, ma anche del petrolio e del gas e delle nuove energie, comprese le batterie e le fonti rinnovabili.  Wesley Clark ha una grande visibilità negli Stati Uniti, una straordinaria esperienza di leadership e un’ampia conoscenza dei settori statunitensi che potrebbero essere i primi ad adottare la nostra tecnologia e i nostri prodotti. Siamo lieti e orgogliosi che abbia accettato il nostro invito a unirsi a Directa Plus».

Riguardo alle dimissioni di David Glenn, aggiunge “Vorrei esprimere i nostri ringraziamenti a David per il suo contributo a Directa sin dalla nostra IPO nel 2016 e gli auguro ogni bene”.

Il generale Wesley Clark, ha aggiunto: «Sono lieto di avere l’opportunità di lavorare con questa azienda innovativa, ad alta tecnologia e focalizzata sull’ambiente”.  Il grafene potrebbe diventare il “materiale delle meraviglie” del 21° secolo. Potenzialmente utile nelle tecnologie mediche, nei tessuti, nella bonifica ambientale, nella microelettronica, nell’immagazzinamento dell’energia e nell’edilizia, il grafene e i prodotti a base di grafene prodotti e sviluppati da Directa Plus dovrebbero rapidamente diventare elementi vitali nelle catene di approvvigionamento di molti settori dell’economia globale».

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche