• 13 Luglio 2024

Banca d’Italia, terza Call for Proposals

 Banca d’Italia, terza Call for Proposals

Milano Hub, il Centro d’Innovazione della Banca d’Italia, lancia la terza Call for Proposals: i pagamenti istantanei come abilitatori d’innovazione

Milano Hub è il Centro di Innovazione realizzato dalla Banca d’Italia per sostenere l’evoluzione digitale del mercato finanziario, che attraverso Call for Proposals invita il mercato a presentare progetti innovativi su tematiche di particolare rilevanza. In questo modo la Banca d’Italia intende dialogare direttamente con gli operatori di mercato e supportare lo sviluppo di progetti promettenti.

La terza Call for Proposals sarà dedicata ai pagamenti istantanei e, più in generale, a quelli digitali come abilitatori d’innovazione per i servizi e i prodotti bancari, finanziari e assicurativi. Verrà data particolare attenzione ai profili di efficienza, sicurezza, tracciabilità, interoperabilità, nonché di inclusione finanziaria e capacità di adattamento agli scenari in rapido cambiamento.

Dopo le prime due Call for Proposals, dedicate a temi tecnologici come l’intelligenza artificiale e la DLT, la terza Call for Proposals si focalizza su un tema trasversale come i pagamenti.

L’industria dei pagamenti digitali sta vivendo un momento di grande sviluppo, grazie alla diffusione di nuove tecnologie capaci di rendere il settore più efficiente, sicuro e competitivo e alle iniziative normative assunte a livello europeo ed extraeuropeo.

In questo contesto, il potenziale innovativo dei pagamenti può essere un importante fattore abilitante verso l’evoluzione dell’intero comparto bancario, finanziario e assicurativo. Tutti gli operatori di mercato possono contribuire a questo processo di rinnovamento e sviluppare casi d’uso promettenti, anche grazie al supporto dell’Autorità nella comprensione del quadro regolamentare.

La terza Call for Proposals di Milano Hub intende sostenere progetti e idee che mirino a sviluppare gli elementi più innovativi dei pagamenti istantanei e digitali sfruttandone le potenzialità e favorendo la diffusione di best practices tra gli operatori di mercato. Sono invitati a partecipare tutti i soggetti portatori di interessi nell’ambito considerato, tra cui intermediari vigilati, start up fintech, associazioni di settore e Università.

Le candidature potranno essere presentante dal 19 giugno 2024 al 24 luglio 2024 secondo le modalità indicate dal Regolamento e dall’Avviso di partecipazione alla Call for Proposals, pubblicati sul sito della Banca d’Italia nella sezione dedicata a Milano Hub.

Le candidature verranno analizzate da un organo di valutazione collegiale che selezionerà i 10 progetti più promettenti che riceveranno il supporto di Milano Hub per 6 mesi.

I team multidisciplinari di professionisti di Banca d’Italia affiancheranno i partecipanti offrendo le proprie competenze in ambiti specifici, per supportare lo sviluppo del progetto sotto il profilo regolamentare, tecnologicoe di mercato. I rappresentanti dei progetti selezionati avranno la possibilità di partecipare a seminari e occasioni di networking con altri attori dell’ecosistema fintech.

L’evento di lancio è stato introdotto dalla VDG A. Perrazzelli che ha ribadito l’importanza della Call for Proposals come strumento per intercettare le innovazioni di mercato meritevoli di attenzione: attraverso Milano Hub il regolatore ha una prospettiva privilegiata per comprendere al meglio i nuovi fenomeni tecnologici.

Nel corso dell’evento sono intervenuti alcuni rappresentanti dei progetti della seconda Call for Proposals per condividere la loro esperienza: grazie ai team multidisciplinari di Banca d’Italia hanno potuto approfondire gli aspetti regolamentari e tecnologici dei loro progetti e migliorare il loro modello di business; la possibilità di confrontarsi con un interlocutore privilegiato, come la Banca d’Italia, ha consentito ai partecipanti di apprendere da vicino quali siano le aspettative dell’Istituzione sulle principali innovazioni tecnologiche.

È inoltre intervenuto Raphael Auer, responsabile del Centro Eurosistema del BIS Innovation Hub, per condividere la sua prospettiva internazionale in materia di innovazione finanziaria e pagamenti.

Infine il dottor Massimo Doria, vice capo Dipartimento circolazione monetaria e pagamenti al dettaglio e responsabile del Centro per l’innovazione Milano Hub, ha concluso l’evento con un intervento dedicato ai pagamenti come volano d’innovazione per l’intero settore bancario e finanziario.

Scopri di più sul sito della Banca d’Italia

Leggi altro su Open Innovation

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche