• 13 Luglio 2024

Al via la prima edizione italiana di AWE

 Al via la prima edizione italiana di AWE

Academy AWE

Al via la prima edizione italiana di AWE – Academy per aspiranti imprenditrici, un’iniziativa dell’Università Federico II di Napoli e dell’Ambasciata degli Stati Uniti, in partnership con GammaDonna

Nata negli USA su iniziativa del Dipartimento di Stato Americano, AWE – Academy for Women Entrepreneurs debutta in Italia e darà la possibilità a 30 donne di entrare a far parte del programma internazionale. Obiettivo, offrire conoscenze, reti e accesso alle risorse necessarie per lanciare e far crescere attività imprenditoriali. C’è tempo fino al 9 novembre per candidarsi.

Si chiama AWE – Academy for Women Entrepreneurs, e avrà sede in Italia al Campus di San Giovanni a Teduccio dell’Università Federico II di Napoli. Si tratta di un programma totalmente gratuito per aspiranti imprenditrici tra i 18 e i 40 anni che arriva in Italia grazie alla partnership tra la Missione Diplomatica degli Stati Uniti in Italia e l’Università degli Studi di Napoli Federico II, con il supporto dell’Associazione GammaDonna per l’imprenditoria femminile innovativa.

L’iniziativa, nata negli USA per volontà del Dipartimento di Stato Americano, ha lo scopo di sostenere le donne nella realizzazione e nella crescita di realtà imprenditoriali attraverso formazione, tutoraggio, partnership commerciali e opportunità di collaborazione con imprese italiane e statunitensi, nonché l’accesso al network degli Alumni e a una vasta gamma di risorse per l’empowerment economico. La prima edizione italiana – alla quale è possibile candidarsi gratuitamente entro il 9 novembre – darà la possibilità a 30 donne di entrare a far parte del programma internazionale.

«Con AWE miriamo all’implementazione della conoscenza, del network e dell’accesso alle risorse necessarie per portare al successo attività imprenditoriali, promuovendo e supportando sia la parità dei diritti di genere sia la crescita economica del territorio di riferimento.» ha sottolineato la docente universitaria e responsabile Daniela Terracciano, che ha contribuito a portare il programma in Italia.

Le lezioni si terranno online sulla piattaforma Dreambuilder della Thunderbird School of Global Management dell’Università dell’Arizona, integrate presso la Federico II con sessioni di mentorship, pitch competitions, guest speaker talks, collaborazioni con incubatori ed eventi di networking con U.S. Exchange Alumni e business leaders.

«Come GammaDonna siamo entusiasti di essere partner di questo grande progetto internazionale, perfettamente in linea con la nostra vocazione – ha commentato la Presidente Valentina Parenti – Un progetto che ci dà l’opportunità di intensificare il nostro impegno nel contribuire a far crescere il tessuto imprenditoriale a trazione femminile, cruciale per il rinnovamento economico e sociale del Paese e per la sua competitività a livello globale».

A CHI SI RIVOLGE

Il programma per aspiranti imprenditrici o già imprenditrici, di età compresa tra i 18 e 40 anni. In particolare studentesse iscritte presso università italiane; neolaureate e/o professioniste che aspirano ad avviare un’attività imprenditoriale; donne con imprese di nuova creazione o con un business plan avanzato ma con risorse insufficienti; immigrate o rifugiate residenti in Italia con scarse risorse socioeconomiche o candidate il cui progetto coinvolge imprenditrici immigrate o rifugiate.

Il progetto è dedicato a studentesse iscritte a università italiane, neolaureate e/o professioniste che aspirano ad avviare un’attività imprenditoriale, donne con imprese di nuova creazione o con un business plan avanzato ma con risorse insufficienti, immigrate o rifugiate residenti in Italia con scarse risorse socioeconomiche o candidate il cui progetto coinvolga imprenditrici immigrate o rifugiate.

COME SI PARTECIPA

Per candidarsi ad AWE Italia basta compilare il “My Business Idea Form” e inviarlo entro il 9 novembre 2023 includendo, facoltativamente, un video di massimo 2 minuti sull’idea imprenditoriale.

Informazioni, bando e form per applicare sono disponibili su: https://www.terzamissione.unina.it/academy-for- women-entrepreneurs

Trenta le partecipanti reclutate da tutto il Paese attraverso un processo di selezione che si divide in due fasi. La prima dedicata alla presentazione del progetto, la seconda ad un colloquio orale volto a verificare la motivazione, l’attitudine alle tematiche del progetto formativo, il livello di conoscenza dell’inglese e degli strumenti informatici, nonché le caratteristiche di fattibilità, innovazione ed impatto dell’idea imprenditoriale proposta. Le candidate potranno partecipare da sole o come parte di un team.

Saranno preferite idee imprenditoriali con impatto sociale o ambientale o in linea con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Il processo di selezione includerà la revisione dei requisiti di ammissione, la valutazione dell’iniziativa imprenditoriale e del profilo della candidata, e il colloquio motivazionale con valutazione del livello della lingua inglese.

INFO

Sede del programma: Campus di San Giovanni a Teduccio, Università degli Studi di Napoli Federico II

Info su: Bureau of Educational and Cultural Affairs

Domande di ammissione: entro le 14.00 del 9 novembre su  https://www.terzamissione.unina.it/academy-for-women- entrepreneurs

L’Università protagonista del cambiamento sociale

L’Università Federico II punta ad essere protagonista del cambiamento sociale, affrontando le sfide attuali e proponendo soluzioni mirate declinate su specifici assi strategici, con lo scopo di rafforzare l’internazionalizzazione aumentando la mobilità in entrata e in uscita, potenziare il networking con le imprese, evitare la dispersione scolastica e delle competenze, e incrementare l’attività interdisciplinare della ricerca.

GammaDonna®

L’Associazione no-profit GammaDonna sostiene e promuove la crescita del ruolo delle donne nel mondo dell’impresa per favorire uno sviluppo economico sostenibile e duraturo, e contribuire a ridurre il gender gap in campo socio-economico. Dal 2004 lavora per il cambiamento culturale del Paese, operando da “talent scout” di modelli innovativi di fare impresa, valorizzando l’iniziativa imprenditoriale di donne e giovani, incentivando il networking fra startup, imprese consolidate, investitori, Big Corp e Istituzioni. Il Premio GammaDonna, giunto al suo 19simo anno di vita, ha portato alla ribalta talenti autentici, ancora poco conosciuti, che nel tempo si sono affermati a livello nazionale e internazionale.

ITALIA ECONOMY -Al via la prima edizione italiana di AWE
Locandina AWE 2023

Leggi altro su formazione

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche