• 16 Aprile 2024

PAL Robotics apre una sede a Bari

 PAL Robotics apre una sede a Bari

PAL Robotics, società del 2004 leader in europa in robotica di servizio apre una nuova sede aziendale nell’area industriale barese

Il 20 settembre PAL Robotics, società spagnola leader a livello europeo e internazionale per la robotica di servizio, fondata nel 2004 a Barcellona, ha annunciato nella giornata l’avvenuta apertura della filiale italiana, con sede legale nella zona industriale di Bari. PAL Italy srl, questo il nome della nuova realtà, opererà su tutto il territorio nazionale.

Un investimento, previsto intorno ai 5 milioni di euro in un orizzonte temporale dai tre ai cinque anni, che è anche un messaggio di fiducia per l’ecosistema produttivo italiano, per la ricerca scientifica e di sviluppo industriale, oltre che per il Mezzogiorno d’Italia.

PAL Italy srl, già forte di consolidati rapporti di collaborazione con le principali università e centri di ricerca italiani, punterà a rafforzare questi network per sviluppare e ottimizzare soluzioni robotiche funzionali in contesti rilevanti per l’economia italiana come l’agricoltura, la sanità, la logistica e l’industria manifatturiera.

Con un bagaglio di oltre trenta collaborazioni su programmi di ricerca europei come Horizon Europe, PAL porterà in Italia ricerca e innovazione in settori strategici. I primi contatti con il Politecnico di Bari e il CNR sono stati positivi e concreti.

Tra i progetti collaborativi che vedono PAL impegnata con partner italiani, è rilevante menzionare Canopies, Musae, Perseo, PILLAR. PAL Robotics sviluppa e produce robot di servizio distribuiti a livello mondiale.

L’Italia rappresenta un case study “eccezionale” in quanto dinamiche demografiche e sociali, come l’invecchiamento della popolazione, l’impatto sulle strutture sanitarie e sul mondo produttivo, la riduzione della forza lavoro, sono molto più accentuate rispetto ad altri Paesi europei, rendendo una priorità economica e sociale l’introduzione di robot di servizio a supporto di imprenditori, lavoratori, personale medico, persone anziane o non autosufficienti.

La scelta dell’area industriale di Bari si è concretizzata a seguito di continue e positive interazioni con l’ecosistema pugliese, negli ultimi mesi, che hanno reso possibile questo primo importante risultato. Nelle prossime settimane l’azienda sarà intenta a concretizzare ulteriori  collaborazioni di ricerca e sviluppo con le realtà del territorio impegnate nell’ambito della robotica, nella speranza di promuovere un circolo virtuoso di innovazione e sviluppo, con ricadute positive su tutto il territorio nazionale.

“Accogliamo questa nuova apertura con grande soddisfazione – commenta il vicesindaco e assessore all’Innovazione tecnologica e alle Politiche del Lavoro Eugenio Di Sciascio -. Bari si conferma una realtà sempre più attrattiva per le aziende innovative. Attraverso il programma Invest in Bari di Porta Futuro, da tempo stavamo seguendo l’insediamento di PAL Robotics, che sceglie la nostra città come prima sede in Italia.

Da parte nostra siamo intenzionati a continuare a fornire loro supporto e svolgere un ruolo di facilitazione per eventuali necessità che si presenteranno e ci facciamo sin da ora promotori dello sviluppo di sinergie con le Università, i laboratori di ricerca ma anche con gli istituti professionali presenti in città, che proprio sulla robotica potranno trovare in questa realtà aziendale un’eccellenza mondiale.

Attendiamo di conoscere quali saranno i profili di investimento di questa azienda sul territorio, dal personale alle risorse materiali, ma siamo fin da ora disponibili a coltivare tutte le possibili interazioni che possano procurare benefici al nostro sistema industriale e occupazionale”.

Scopri di più su PAL Robotics

Leggi altro dai territori

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche