• 16 Aprile 2024

Al via ITS Energy & Digital Process Specialist

 Al via ITS Energy & Digital Process Specialist

ITS Energy

Al via ITS Energy & Digital Process Specialist: un percorso unico che forma i protagonisti del futuro digitale e sostenibile delle imprese

  • Un progetto unico in Italia, che avrà sede presso il distretto dell’innovazione Kilometro Rosso di Bergamo;
  • Un percorso di formazione tecnico superiore co-progettato, con un approccio di filiera da ITS Academy Angelo Rizzoli, Schneider Electric e i partner Comoli Ferrari, F.M. Automazione, Mondini S.p.A. e Omnicon.
  • Due anni, di cui uno in “alto apprendistato”, già al lavoro in azienda con un piano formativo mirato, per creare i professionisti della trasformazione digitale e sostenibile dell’industria e dell’energia.

Si è svolta oggi, presso la sede di Schneider Electric a Stezzano (BG), la presentazione di ITS Energy & Digital Process Specialist: un nuovo percorso formativo di istruzione tecnica superiore, unico in Italia, realizzato in co-progettazione da ITS Academy Angelo Rizzoli di Milano, Schneider Electric e i partner Comoli Ferrari, F.M. Automazione, Mondini S.p.A. e Omnicon.

ITS Energy & Digital Process Specialist forma tecnici superiori specializzati in soluzioni applicative smart & green, a supporto della transizione energetica e digitale nelle imprese italiane. Il corso coinvolgerà, nella sua prima, edizione 26 studenti e studentesse, che opereranno professionalmente nelle diverse provincie lombarde e che, dal 23 ottobre prossimo, inizieranno l’attività presso il Kilometro Rosso di Bergamo. Sono previste nei due anni 2.000 ore di formazione: il 50% si svolgerà in aula e il 50% attraverso project work e casi applicativi, sperimentati in azienda durante il secondo anno con la formula della formazione in alto apprendistato.

Da questo corso usciranno figure professionali poliedriche, che avranno acquisito un mix di competenze nelle tecnologie operative e informatiche (integrazione IT/OT) inerenti alla Trasformazione Digitale. Partendo dal “cuore elettrico”, dalle basi dell’automazione industriale e dell’Internet of Things, fino alla realtà aumentata e alla cyber security, conosceranno a fondo la filiera dell’energia, le sfide della transizione energetica e i principali attori del settore; apprenderanno in modo analitico il ruolo di tutta la catena del valore di questi mercati e le necessità di sviluppo ad essi correlati.

Profili, quindi, specializzati ma flessibili, che possano inserirsi in ogni “anello” della filiera: dai produttori di tecnologie per l’industria e l’energia alle realtà della distribuzione, dai costruttori di macchine industriali agli sviluppatori e system integrator.

Principali sbocchi lavorativi si avranno presso: aziende manifatturiere che abbiano intrapreso un percorso di digitalizzazione in ottica Industria 4.0; aziende che conducono e gestiscono impianti con tecnologie digitali integrate e sostenibili; aziende e OEM di automazione industriale; società di servizi a supporto dei processi Industria 4.0 e di sostenibilità applicata; strutture per il trasferimento tecnologico verso le imprese.

Un percorso di filiera fin dall’inizio

Schneider Electric guarda al mondo degli ITS come una vera e propria fucina di innovazione e competitività. Il nuovo corso ITS Energy & Digital Process Specialist – che ha preso forma nel quadro della collaborazione già esistente tra l’ITS Rizzoli e Schneider Electric, sperimentata con successo attraverso Accademie Tecnologiche integrate realizzate insieme – è stato pensato fin dall’inizio per coinvolgere l’intera filiera che ricerca questi nuovi professionisti, da tutti i punti di vista.

Le aziende partecipanti, oltre ad aver contribuito alla definizione delle linee strategiche e alla progettazione, sono coinvolte in modo sostanziale nella formazione degli studenti per oltre il 40% della didattica, erogata attraverso professionisti, manager e tecnici delle rispettive organizzazioni.

L’unicità e la completezza del progetto formativo hanno consentito di ottenere dalla Regione Lombardia un pieno avallo dell’iniziativa con l’approvazione del nuovo percorso, guardato con grande interesse e pieno supporto anche da Confindustria, a livello locale e nazionale, oltre che dal Ministero dell’Istruzione e del Merito.

I protagonisti e l’evento

L’evento odierno ha visto una parte di presentazione e confronto istituzionale e una seconda parte già focalizzata sugli studenti, che hanno avuto un primo momento di incontro con le realtà imprenditoriali coinvolte.

Prestigioso e completo, a conferma dell’ampia e concreta collaborazione che ha portato ad avviare il nuovo percorso formativo, il parterre di partecipanti.

In apertura l’intervento di Roberto Sella, Direttore ITS Rizzoli Coordinatore Rete ITS Lombardia; Laura Bruni, Direttore Affari Istituzionali e Alleanze Strategiche Schneider Electric; Benedetta Ragazzola, Strategy Advisor Comoli Ferrari.

Per le istituzioni hanno partecipato Simona Tironi, Assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro di Regione Lombardia; Paolo Piantoni, Direttore Generale Confindustria Bergamo; Marco Manzoni, Vice Presidente con delega a Education e Governance Confindustria Bergamo; Guido Torrielli, Presidente Nazionale ITS Italy; Valentina Carlini, Confindustria Nazionale Politiche Industriali, Digital and Supply Chains Senior Advisor; Antonietta Zancan, Dirigente Tecnico del Ministero dell’Istruzione e del Merito.

Hanno preso la parola anche Margherita Ferrari, Direttore Comunicazione Comoli Ferrari; Dario Brambilla, VP Marketing Strategico & Digital Transformation Schneider Electric; Claudio Giulianetti, VP Italy industry Business di Schneider Electric; Davide Sartini, Chief People & Organization Officer di Mondini SPA; Mariano Manti, Direttore Commerciale e Fondatore di F.M. Automazione; Gianfranco Mereu, Responsabile Education di Schneider Electric; Luca Pisarra, Program Manager di Omnicon e Laura Refaldi, HR & Operation Officer.

Da tutti gli interventi è emerso un messaggio chiaro e condiviso, ovvero che il futuro digitale e sostenibile delle imprese italiane è affidato alle competenze e alle idee di nuovi specialisti che integrano i mondi dell’industria, dell’energia e del digitale: professionisti di cui c’è enorme richiesta e che si possono formare soltanto attraverso una stretta collaborazione tra tutti gli attori coinvolti. Dalla produzione alla distribuzione, passando per la costruzione di macchine, la progettazione e sviluppo, fino alla vendita di valore. “Fare sistema” si può, per portare competenze, innovazione e sostenibilità reali nel cuore dell’economia del nostro Paese.

Il profilo dei protagonisti

L’ITS Academy Angelo Rizzoli, nasce dall’esperienza dell’ex-Polo Formativo Grafico, un network di scuole di formazione, aziende, associazioni di rappresentanza, enti di ricerca, università e agenzie del lavoro del settore grafico o afferenti ad esso, che ha promosso negli ultimi anni corsi di specializzazione post-diploma di riconosciuto successo. Nel 2014 la Fondazione si è arricchita con all’ingresso di nuovi soci e all’avvio di nuovi percorsi nel settore dell’ICT.

Grazie al network di aziende, associazioni, enti di ricerca, università e agenzie, abbiamo rafforzato ancor di più l’offerta formativa, rendendola sempre più moderna e aggiornata aumentando, in particolare, i percorsi specialistici in area IT a 360°. In questi anni abbiamo raggiunto risultati importanti e ci siamo posizionati tra le principali realtà italiane nell’ambito della comunicazione, dell’ICT e dell’industria 4.0. Un risultato che non sarebbe stato possibile senza l’aiuto dei nostri giovani, dei docenti, delle aziende e dei partner che ogni anno continuano a coltivare le loro passioni, i loro sogni e sviluppare il proprio talento scegliendo i corsi ITSAR.

Schneider Electric è il leader mondiale nella trasformazione digitale della gestione dell’energia e dell’automazione, il cui obiettivo è consentire di sfruttare al meglio l’energia e le risorse a disposizione, coniugando progresso e sostenibilità per tutti. La sua missione è essere il partner digitale per la sostenibilità e l’efficienza. Parte fondamentale dei suoi target ESG globali è la creazione di opportunità per le nuove generazioni, che in Italia si declina collaborando con tutto l’arco della formazione tecnica professionale, con iniziative che hanno per il periodo 2021-2015 l’obiettivo di coinvolgere almeno 10.000 persone.

Comoli Ferrari è uno dei maggiori distributori di soluzioni per l’impiantistica elettrica e idrotermosanitaria completamente italiano, con 112 punti vendita sul territorio nazionale. Le competenze tecniche e l’ampio portafoglio di prodotti, soluzioni e servizi assicurano una risposta concreta al settore impiantistico. La proposta di valore è incentrata su applicazioni integrate in tutti gli ambiti in cui opera: Home, Building, Industry, City e Marine.

F.M.Automazione, con sede a Treviolo (BG) realizza soluzioni integrate per l’automazione e il controllo di processo, in particolar modo software di supervisione, acquisizione dati per la gestione dei processi produttivi. Fin dal 1991 grazie alla sua costante attività di ricerca tecnologica propone ai clienti le migliori soluzioni tecnico-economiche possibili, oggi sempre più orientate a coniugare competitività e sostenibilità, con il supporto di una forza lavoro composta da personale esperto e da nuovi talenti che l’azienda coltiva attraverso continuative collaborazioni con scuole, università e centri di ricerca.

Mondini Spa, con sede principale a Cologne (BS) e diverse filiali estere, si distingue come pioniere globale nella produzione di linee per il packaging e per il per dosaggio alimentare e non alimentare. Con i suoi oltre 50 anni di storia e 16.000 impianti installati a livello globale, la G. Mondini Spa è riconosciuta globalmente come simbolo di qualità e affidabilità. La sua dedizione alla ricerca e sviluppo, in sinergia con le principali multinazionali dell’ambito imballaggio, ha portato alla creazione di tecnologie brevettate e rivoluzionarie.

Emblematica è la Trave® una TraySealer, capolavoro della G.Mondini, che rappresenta un’eccellenza nel packaging. La missione di G. Mondini Spa si fonda su dedizione, spirito innovativo e collaborazione con i clienti. Mossa da un profondo senso etico e una profonda cura alle persone e dalla responsabilità ambientale, l’obiettivo della G.Mondini è di plasmare un futuro del packaging in chiave sostenibile, coniugando sensibilità ecologica, soluzioni innovative e responsabilità sociale.

Omnicon SRL, fondata nel 2001, è leader nel settore delle tecnologie avanzate. Specializzata in telecontrollo, sistemi IoT e tecnologie all’avanguardia per l’analisi dei dati, in Omnicon sono combinate innovazione e affidabilità per fornire soluzioni su misura, offrendo una gamma completa di prodotti e servizi, dallo sviluppo software all’integrazione di sistemi. Con un team di esperti altamente qualificati e un forte impegno in ricerca & sviluppo, Omnicon si dedica a migliorare l’efficienza operativa e a ridurre l’impatto ambientale. Servendo una vasta gamma di clienti, da PMI a multinazionali, Omnicon è in grado di adattare le sue offerte alle specifiche esigenze del cliente, garantendo risultati di alta qualità.

Nel 2023 Omnicon entra a far parte del Gruppo SGR ed SGR Efficienza Energetica arricchendo la gamma di servizi e soluzioni offerte. Con l’ingresso in SGR, Omnicon sottolinea il suo impegno per l’innovazione e la crescita sostenibile, beneficiando della sinergia e delle risorse del nuovo gruppo.

 

 

Leggi altro su formazione – lavoro

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche